martedì 6 giugno 2017

COMUNICATO STAMPA CONVEGNO VICENZA. Delittodiusura.it

COMUNICATO STAMPA
BANCHE, SOFFERENZE BANCARIE, USURA
Proposta di legge n. 4352 per l’estinzione agevolata dei debiti pregressi insoluti verso le banche
9 giugno 2017 ore 17.30 – Sala Convegni di Palazzo Cordellina
Via Contrada Riale, 8 - VICENZA
Venerdì 9 giugno 2017 dalle ore 17.30 presso la Sala Convegni di Palazzo Cordellina - Vicenza, si terrà un incontro con la presenza dell’On. Giovanni PAGLIA primo firmatario della proposta di legge recante “Disposizioni per l’estinzione agevolata dei debiti pregressi insoluti delle persone fisiche e delle piccole e medie imprese verso gli Istituti di Credito”.
Partecipano i Presidenti dei Movimenti Antiusura bancaria che hanno organizzato l’evento, Mario Bortoletto e Silvestro Dell’Arte. Interverranno Alessio Orsini, avvocato esperto in diritto bancario e Paolo Sabbadin, commercialista e consulente tecnico del Tribunale di Vicenza. Moderatore sarà Gian Paolo Pinton, sociologo.
Obiettivo della proposta di legge è quello di incentivare l’estinzione del debito verso le banche, mediante il “riacquisto” del debito stesso da parte del debitore.
L’effetto sarebbe duplice: ridurre le “sofferenze” del sistema bancario e favorire l’estinzione del debito e delle relative garanzie, con conseguente liberazione del debitore e dei garanti.
La novità della proposta, depositata da Istituzioni parlamentari che hanno sempre mostrato molta più attenzione verso le “sofferenze” delle banche, anziché verso quelle degli utenti bancari, merita attenzione e sostegno da parte dei cittadini vittime di questa ingiustizia. L’evento è un’occasione per approfondire questa tematica e ampliare le iniziative per sensibilizzare il sistema bancario verso una migliore efficienza nei confronti dei clienti e permettere ai cittadini di avere maggiore consapevolezza per controbattere le proprie criticità sorte con il sistema bancario.
Per informazioni:
Silvestro Dell'Arte, Presidente Nazionale mob.342.05.04.778

Nessun commento:

Posta un commento